Caratterizzare i protagonisti del vostro libro: come fare?

Scrivere un libro è una cosa meravigliosa.
Immaginare l’ambientazione, la storia, far proprio ogni dettaglio.
Ma come riuscire a rendere credibili i personaggi, parte necessaria alla struttura del racconto?

Non è semplice, tuttavia riuscire nell’impresa significa avere una marcia in più. I lettori si identificano di più con personaggi realistici, vengono coinvolti nella storia e si affezionano. Lo ha detto anche Stephen King

Ecco qualche consiglio per progettare i personaggi della tua storia!

Per raccontare bene qualcosa, devi immaginare ogni particolare

Descrivi l’aspetto fisico ed il carattere dei tuoi personaggi nel modo più dettagliato possibile. Facendo questo, durante la scrittura, avrai un “ritratto” a cui fare riferimento e non rischierai di cadere in errori o dimenticanze.

Allo stesso modo dovresti descrivere le espressioni e il linguaggio del corpo delle tue creazioni: questo restituisce al lettore un’immagine nitida, che racconta molto del personaggio e delle sue esperienze.
In particolare, stimola l’empatia tra il lettore e i personaggi.

Parla infine anche del guardaroba dei tuoi protagonisti.
Hanno degli abiti o degli accessori preferiti? Immagina che, se stai parlano ad esempio di un ladro, porterà con sé degli strumenti particolari, avrà un mantello, una maschera, e così via.
Se si tratta di un re, invece, descrivi il fasto delle sue vesti, i gioielli, l’aspetto ben curato.
Queste accortezze sembrano minime, ma aiutano sia lo scrittore che il lettore ad inquadrare i personaggi e a ricordarli.

Passiamo ad un’altra parte, più intima e determinante per gli abitanti del tuo libro.
La storia, il passato e le esperienze dei personaggi sono importanti tanto quanto il loro aspetto fisico.
Raccontare la vita e le svolte
che il protagonista (o l’antagonista) ha vissuto è il modo più immediato di raccontare il protagonista stesso. Ha avuto un’infanzia felice? Cos’è successo ai suoi genitori, al marito, ai figli? In quale momento ha scoperto la sua più grande debolezza, o forza?
Raccontando queste vicissitudini avrai non solo le idee più chiare riguardo al carattere dei tuoi personaggi, ma anche sulla trama.

Infine, per rendere un’immagine ancora più realistica, ricorda che ogni persona ha degli hobby, che magari possono diventare determinanti nel corso della storia. L’eroina di Hunger Games ama la caccia, per esempio. La tua?

Buona scrittura, lascia un commento se l’articolo ti è piaciuto o se hai qualche dubbio!

Autore dell'articolo: Giunsb93

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *